I protagonisti attesi

Sono molti i giovani talenti che in questa edizione dell’Europeo Under 21 avranno modo di mettersi in mostra. Negli ultimi anni il calcio europeo ha investito tanto sui giovani e anche l’Italia sembra che stia iniziando a seguire questa via.

Molti dei calciatori che saranno impegnati in questo torneo hanno avuto sia continuità nei propri club di appartenenza, e spesso hanno collezionato presenze anche nelle Nazionali maggiori.

Nel Gruppo A l’Inghilterra presenta diversi giocatori interessanti, ma senza dubbio potrebbe dare spettacolo l’attaccante del Manchester United Marcus Rashford, autore quest’anno di 11 reti stagionali. Nella Svezia incuriosisce il talento della stellina dell’AIK Alexander Isak, il più giovane calciatore di sempre a segnare con la Nazionale maggiore svedese ad appena 17 anni e 114 giorni in un’amichevole contro la Slovacchia il 12 gennaio 2017.

Nel Gruppo B la Spagna presenta numerosi talenti, ma senza dubbio il Madridista Marco Asensio sarà uno dei possibili protagonisti, grazie ai suoi dribbling e alla innata visione di gioco.

Nel Portogallo, il gioiello portoghese Gelson Martins dello Sporting Lisbona, ha dato prova delle sue incredibili doti confezionato numerosi assist in campionato ed esordendo con la nazionale maggiore a ottobre. Dotato di un ottimo dribbling e velocissime accelerazioni, sarà sicuramente uno dei protagonisti.

Nel Gruppo C potrebbe essere un protagonista il tedesco Matthias Ginter del Borussia Dortmund.

Ginter ha un valore inestimabile in vista della competizione per la sua duttilità tattica (può giocare come centrale di difesa, terzino destro o anche centrocampista centrale), e per l’incredibile esperienza a livello internazionale. Questa infatti potrebbe essere la sua terza fase finale U21 dopo aver vinto la Coppa del Mondo FIFA 2014 con la nazionale maggiore. Nella Repubblica Ceca Patrik Schick, attualmente di proprietà della Sampdoria, è stato il miglior marcatore nelle qualificazioni con dieci gol e ora sempre più al centro delle voci di mercato.

Sono diversi i protagonisti anche per l’Italia, sicuramente il più atteso è l’attaccante del Sassuolo Domenico Berardi, dotato di tecnica sopraffina ma allo stesso tempo un po’ discontinuo; potrebbe essere questo il torneo della sua consacrazione. Un altro giovane talento esploso quest’anno e dai grandi margini di crescita potrebbe essere il figlio d’arte Federico Chiesa; dotato di una grande velocità, il diciannovenne si è messo in mostra quest’anno nella Fiorentina collezionando 36 presenze.