Le partite storiche

Gli Europei Under 21 sono stati da sempre un trampolino di lancio per moltissimi calciatori di fama internazionale. Il livello tattico e tecnico è cresciuto notevolmente nel corso degli anni, rendendo la competizione sempre più importante per le diverse federazioni calcistiche europee e allo stesso tempo affascinante e divertente per i tifosi.

L’Under 21 italiana ha conquistato il titolo per cinque volte, e sono diverse le partite che hanno saputo regalare momenti di gioia ai protagonisti e ai loro tifosi.
Senza dubbio la finale tra Italia e Portogallo giocata in terra francese nel 1994 rappresenta un bellissimo ricordo; l’incontro, chiuso 0-0 nei tempi regolamentari, continua nei supplementari con la regola del golden gol allora vigente. La tensione cresce di minuto in minuto, ma la gioia è immensa quando Orlandini segna la rete decisiva al settimo minuto del primo tempo supplementare, regalando all’Italia il secondo titolo consecutivo nella competizione.

Altra gioia nel 1996, quando l’Italia degli allora giovani Nesta e Cannavaro battono la Spagna di Raoul e compagni in finale ai calci di rigore, portando l’Italia alla conquista del titolo per la terza volta consecutiva.
Nel 2002 la Repubblica Ceca conquista il suo primo e unico titolo nella competizione, battendo la Francia ai calci di rigore dopo un match molto tirato e concluso senza reti. Protagonista della partita il portiere Petr Čech, capace di parare due rigori ed eletto poi miglior giocatore di quella edizione.

Per l’italia rappresenta un ricordo doloroso l’ultima finale giocata nella competizione nel 2013 in Israele. L’Under 21 di Florenzi, Verrati, Insigne, Immobile e Pepito Rossi esce sconfitta per 4-2 dalla selezione spagnola, una delle più forti Under 21 della storia della competizione. Decisiva nella partita la tripletta di Thiago Alcantara.
L’Europeo 2015 verrà certamente ricordato per la prima vittoria nella competizione della Svezia, attuale campione in carica. Al termine di un match molto combattuto e concluso 0-0, la Nazionale svedese si impone ai calci di rigore sul Portogallo.